Natale di Venezia 1588° compleanno della nostra Citta' 29 Marzo 2009

Natale di Venezia: Il gruppo dei spedizionieri a bordo della Serenissima prima della partenza
Il gruppo dei spedizionieri a bordo della Serenissima prima della partenza - Ingrandireingrandire





Natale di Venezia: Il primo dei remi ad essere imbarcato
Il primo dei remi ad essere imbarcato - Ingrandireingrandire





Natale di Venezia: A bordo del potente Mototopo della Catil, si caricano le vivande e i bagagli
A bordo del potente Mototopo della Catil, si caricano le vivande e i bagagli - Ingrandireingrandire





Natale di Venezia: Si caricano i remi sulla Serenissima
Si caricano i remi sulla Serenissima - Ingrandireingrandire

1588 anni dall'inizio della nostra Storia

La storia o tradizione
Mercoledì 25 marzo 2009, Venezia compie il suo 1588° compleanno.

Infatti la storia o tradizione che sia, vuole che la nostra grande realtà, sia iniziata con la posa della prima pietra, di quella che sarà poi la prima edificazione della città lagunare, la chiesa di San Giacometo, a Rivo Alto, l'attuale Rialto.

Una ricorrenza importante
Una ricorrenza importante non solo per i Veneziani, ma per tutti coloro che hanno a cuore la sorte di una grande città che oggi vede forse il suo più forte declino.

L'inesorabile trasformazione da città popolare a città turistica, ha stravolto non solo l'equilibrio dei suoi abitanti, ma ha annebbiato il ricordo e con esso i valori trasmessi di generazioni di padre in figlio, le usanze ed il rispetto di quel magico equilibrio che solo Venezia ha saputo instaurare con la natura.

Anche la ricorrenza della sua nascita era stata quasi del tutto dimenticata, tanto che solo in pochi la rammentavano.

il Leone di San Marco
Sei anni fa entrando nelle scuole e dialogando soprattutto con i più piccoli, ci accorgemmo che l'unico leone conosciuto dai bambini Veneziani era quello della Walt Disney, figuriamoci il resto.

Entrammo immediatamente in merito, e tentammo il recupero organizzando fin da subito una grande manifestazione acquea, attraverso la quale tentammo di materializzare con una rievocazione la nascita della città.

Fu un successo, e non solo per il coinvolgimento e la partecipazione all'evento, ma soprattutto per il recupero della storia.

Una nuova ed estremamente coinvolgente manifestazione
Così continuammo fino allo scorso anno, intensificando sempre più l'attenzione dei più, al punto tale da vederci quest'anno obbligati proporre una nuova ed estremamente coinvolgente manifestazione.

La Voga alla Veneziana
L'unica vera continuità non distorta e mai cessata a Venezia è il remo e la Voga alla Veneziana.

La nostra e attuale continuità
Non più rappresentazioni nostalgiche, che rasentano il folclore e la pagliacciata, in nome di quello che eravamo, ma la nostra e attuale continuità.

E' sicuramente una ricorrenza di grande importanza, soprattutto per chi sa che Venezia da quel momento non ha mai smesso la sua mai interrotta storia.

Molti sono stati gli avvicendamenti, soprattutto negli ultimi due secoli, a seguire dall'evento ingannevole e distruttivo napoleonico.

È Oggi per i molti una città museo, abbandonata alla mercificazione turistica, un parco giochi a tema, dove l'immensa cultura e il grande genio della gente lagunare, la potenza commerciale e l'impareggiabile magia architettonica e navale ha lasciato quasi definitivamente posto al becero commercio di umiliante paccottiglia che nemmeno nel più squallido dei ricordi, riesce a trovar posto.

Comunque la storia continua!
Ed è per questo motivo che sabato 28 e domenica 29 marzo 2009, il Coordinamento delle Associazioni Remiere di Voga alla Veneta, contando sui Veneziani e i Veneziani del Mondo delle Associazioni affiliate, organizza una impresa remiera senza precedenti, la Discesa del Po, 302 km. da Cremona a Venezia senza mai sostare, in 30 ore, a bordo della Serenissima.

 Natale di venezia 2009
 L'impresa vista al dettaglio
 il Programma
 Percorso della Serenissima: Cremona - Venezia
 Questi i nomi dei Magnifici 48

VogaVenezia.com Voga Venezia
marea Marea       meteo Meteo
Aggiungi VogaVenezia.com ai preferiti!
Segnalibri