Glossario di Voga alla Veneta: T (Tacàrse) –›› Z (Zonta)


TacÓrse
 Attaccarsi, nel testo Ŕ riferito all'operazione che fanno i regatanti alla partenza di prendere in mano una sottile fune che Ŕ annodata al cordino.

 Tacarse da pope: tipica posizione che si assume in una regata, mettersi in scia della barca che precede.

Tagiar o Tajar
Tagliare, attraversare il campo di gara. Scegliere il tratto di percorso pi¨ breve.

Taparýn (Vedi Pontapie)

Tapo (Vedi Pontapie)

Tastar
Toccare, riferito a un avversario sportivo con il significato di saggiarne la forze.

TÚza
Capannone, tettoia esistente in uno squŔro ; in uso anche il suo accrescitivo tezˇn.

Tirar aqua o Tirar l'aqua
Modo di usare il remo per spostare lateralmente la barca; oppure la scia troppo marcata che la barca lascia, quando, vogata pesantemente, si incassona.

Tirar el colo
Un vogatore si esprime oltremisura.

Tirar el numero de aqua (Vedi Numero d'aqua)

Tirar el remo
Quando si vuole rendere il remo pi¨ leggero affinandolo dal gir˛n alla pala.

Trar avanti (Vedi SmergÓr)

Trar, tirar soto
Dicesi "del remo che per difetto di fabbricazione non si lascia spalare bene.

Trasto
Asse posta di traverso alla barca, e fissata sui lati; serve per irrobustirla, ma anche per sedervicisi. La gondola ne ha 5: trasto de prova, trasto de mezo, trasto de pope, tresso grondo e tresso picolo.

Valesana (Vedi Voga alla valesana)

Vegnir in bandiera (Vedi Bandiera)

Vegnir primo
Arrivare primo in regata.

VelÓda
Tipo di forcola di prua, con la parte opposta al morso staccata dal corpo della stessa come una coda.

Vodo
Cosý (cioŔ vuoto) Ŕ detto ironicamente il regatante che non Ŕ entrato in bandiera (v. Bandiera).

Voga alla valesana
Modo di voga con un solo vogatore a due remi incrociati; anche denominato voga a remi in crose.

Voga alla veneta
Tipica vogata praticata nella laguna di Venezia, in piedi e rivolti in avanti.

Vogada de passo
Vogata pi¨ lunga e distesa che si prende dopo la cavata, una volta conquistata la posizione.

Vogaura
Cosý viene denominata quella parte del remo che poggia sulla f˛rcola.

Vogar a sochÚto (Vedi SochÚto)

Vogar in cavata (Vedi Cavata)

Vogar in tagio
Impalare poco il remo; vogare con poca fatica.

Vogar in zenziva
Vogare rasentando il bordo di un canale, dove il fondo risale a formare la gengiva, appunto, della barena o del pal¨o.

Vogar sora pal¨o
Vogare al di fuori di un canale, dove c'Ŕ basso fondale, paludoso. Serve come allenamento in quanto s'impara a non alzar troppo le braccia vogando, mentre la barca diviene pi¨ pesante.

Vogar sul remo
Cosý si suol dire quando, per il vogare troppo vicino ad un'altra barca, accade che i remi delle due imbarcazioni si scontrino o rischino che ci˛ accada.

Volta de canal
La curva del Canal Grande all'altezza di Ca' Foscari, ove si piazza la machina.

Zenocho (del remo)
Una delle parti del remo.

Zir˛n (Vedi Gir˛n)

Zonta
 In veneziano il termine significa aggiunta.

 Zontar el remo: allungare il girone del remo aggiungendo un tubo all'estremitÓ.





VogaVenezia.com Voga Venezia
marea Marea       meteo Meteo
Aggiungi VogaVenezia.com ai preferiti!
Segnalibri